COTRONEInforma

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Rassegna radio barrio Natale

E-mail Stampa PDF

Comunicato stampa

Presentazione della rassegna natalizia Barrio Natale

Musica, eventi live e reading per la rassegna natalizia dell’associazione di promozione sociale, nonché circolo Arci “Il barrio”. L’associazione, promotrice di www.radiobarrio.it, ha infatti organizzato e promosso numerosi eventi in occasione delle feste natalizie.

Si parte lunedì 8 dicembre alle 18 con il programma in diretta “Mel Kat & il criticatore”, per poi passare alla musica dal vivo dei Coffea Strange. Al termine del live Sorry Vince proporrà un dj set con la musica di “Indie sonar”. Si prosegue sabato 13 dicembre al circolo Arci “Le100città” con il concerto live di Pompilio Turtoro all’interno della rassegna “Shock in my town”, promossa da Michele Scerra. Dopo il concerto Daviduap proporrà un dj set swing.

 

Doppio appuntamento per domenica 14 dicembre. Alle 9 di mattina lo staff di radiobarrio.it sarà a Carfizzi per proporre musica dal vivo e animazione. Alle 18 l’associazione si trasferirà all’Aleph per “Jingle Barrio, il Natale secondo il Barrio” con reading natalizi e il live del duo acustico Alessandro Scicchitano e Vincenzo Sorrentino.

Il 17 dicembre alle 19 si ritorna al Columbus innovative Bar con musica dal vivo e dj set di Sorry Vince, mentre il 18 dicembre radiobarrio.it seguirà il concerto di Michele Scerra all’Aleph. Il 21 dicembre radiobarrio.it sarà in piazza Mercato in occasione della festa dei popoli promossa e organizzata dalla cooperativa sociale Agorà Kroton e il 22 dicembre la banda del Barrio si trasferisce al Columbus Innovative Bar con la diretta dei programmi e speciali dj set a cura di Daviduap e Sorry Vince.

Il 24 dicembre nella sede della radio, sita in via Cappuccini 27, si terrà invece uno show case del cantante Santino Cardamone. Mentre il 29 dicembre i reading sui gli avvenimenti dell’anno e la musica live saranno i protagonisti dell’evento Reloaded che si terrà al Columbus innovative Bar. Lo stesso evento sarà riproposto il 30 dicembre al circolo Arci “Le100città”.

La rassegna natalizia sarà inoltre accompagnata dallo slogan Stay Tuned, titolo della campagna di crowdfunding che radiobarrio.it ha lanciato lo scorso primo dicembre sulla piattaforma Eppela.com (http://www.eppela.com/ita/projects/1655/radio-barrio-stay-tuned). Si tratta di ambizioso progetto promosso dalla stessa web radio che in appena 20 mesi è riuscita a “ispirare” 30 programmi radiofonici e a raggiungere quasi 100.000 contatti su Spreaker. La raccolta fondi servirà per assicurare il necessario sostentamento alla programmazione annuale della radio, nata ad aprile 2013. Un obiettivo di 5000 euro da raccogliere in 40 giorni, ma come afferma Alfredo Lucente, presidente dell’associazione Il Barrio “è l’unica via. Allo stato attuale abbiamo grosse difficoltà, viviamo del sostegno da parte dei soci e dei sostenitori esterni. Non siamo una radio commerciale, e pagare le bollette a fine mese è sempre più difficile. Siamo tutti volontari di un’associazione che ha spese annuali molto alte. Se non dovessimo raggiungere l’obiettivo e pagare dunque parte delle spese, rischiamo di chiudere”.

Da qui la decisione di avviare la campagna di raccolta fondi curata da Leonardo Torchia e Vincenzo Sorrentino. “Il crowdfunding è una sorta di condivisione – affermano i due speaker – dal momento che permette ai sostenitori di essere parte di un progetto. Radiobarrio.it è la radio di tutti, è un progetto che vuole continuare a crescere e rimanere connesso ai suoi sostenitori 24 ore su 24 e 7 giorni su 7”. I sostenitori, in base alla quota versata, riceveranno inoltre una ricompensa: “Si parte dai ringraziamenti e si passa all’invio del calendario, di una guida viaggio, ma anche la spilletta e la maglietta del Barrio”, hanno detto i due speaker.

“La raccolta fondi – hanno detto Raffaele Drago, vicepresidente dell’associazione, e Gianfelice Gianquinta, membro del direttivo – servirà per pagare lo streaming annuale, il rinnovo delle licenze Siae ed Scf e l’abbonamento annuale ai servizi internet. Insomma i servizi che ci permettono di trasmettere e di entrare nelle case di tutti”.

La campagna di crowdfunding, Stay Tuned, terminerà il 10 gennaio.

You are here Home