COTRONEInforma

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Turismo ,spettacolo e promozione - La Sila crotonese potrebbe ospitare la sede del progetto “CRPTC”

E-mail Stampa PDF

Grazie alle sue innumerevoli strutture per il turismo e l’intrattenimento, la cittadina di Cotronei (Provincia di Crotone) con  i suoi villaggi turistici di Villaggio Palumbo e Villaggio Baffa nel cuore della Sila, potrebbe ospitare la sede operativa di uno dei più importanti e significativi progetti pilota di promozione turistica e culturale avviati in Calabria nell‘ultimo decennio.

Concepito nel 2003 per poi essere presentato ufficialmente alla stampa nel corso delle iniziative collaterali del festival di Sanremo del 2004, il progetto (denominato CRPTC- Centro Regionale per la Promozione Turistica e Culturale) coordinato dal promoter e produttore artistico Giuseppe Pipicelli, ha collezionato nel giro di pochissimi anni una serie di prestigiosi traguardi nel settore della promozione turistica, artistica e culturale, raccogliendo oltre un centinaio di significative adesioni tra artisti, operatori turistici, enti pubblici, associazioni di categoria e strutture private legate al territorio regionale calabrese.

Tra i primi a credere nell’ambito progetto, furono il compianto Mino Reitano e la show girl Elisabetta Gregoraci che  ne è pure madrina e testimonial; tra gli altri artisti, maestranze e personaggi che hanno condiviso il progetto, figurano:
l’orafo di fama internazionale Michele Affidato, l’ex agente di Miss Italia in Calabria Beniamino Chiappetta, il patron di Moda Movie Sante Orrico, il direttore di Assotravel Francesco Granese, il presidente nazionale dell’AIPS Lello Sorrentino, il segretario generale dell’AFI Franco Donato, la coreografa di moda Francesca Grenci, l’organizzatore di eventi Maurizio Senese, il regista teatrale Lino Moretti, l’attrice di prosa Giusi Criscuolo, i comici del bagaglino Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi, la Miss Italia 2009 Maria Perrusi, l’imitatore Gennaro Calabrese, i conduttori televisivi Domenico Milani e Massimo Proietto,  il duo comico Vai e Vieni, il comico Paolo Marra, le cantanti Verdiana Zangaro e Martha Rossi, le modelle Linda Suriano, Elisabetta Demme e Anna Prete,  la show girl Italia Carusoi gruppi di musica popolare calabrese  ,Sabatum quartet, Quarta aumentata e Lunanova. E poi ancora i cantanti Elvya Garofano e Francesco Facenza, e le modelle Valentina Cropanise e Francesca Russo.

Tra le iniziative avviate e promosse, frutto di oltre trent’anni di esperienze maturate da parte del coordinatore del progetto ci sono state promozione turistiche, concorsi canori, sfilate di moda, film per il cinema e la tv, produzioni televisive, documentari ecc...
Ora dopo alcuni anni di parcheggio il progetto potrebbe essere rilanciato e trasformato in una vera e propria ACCADEMIA del turismo, dello spettacolo, della musica, dell’artigianato, settori questi determinanti per la nostra regione;

e proprio la Sila , sempre cara a Pipicelli e a numerosi suoi amici artisti, potrebbe essere l’ideale location di questa nuova avventura che ha già raccolto l’adesione e la disponibilità, nel ruolo di docente, di numerosi artisti, personaggi e maestranze di fama nazionale.
E poi non dimentichiamoci che proprio questa parte di Sila ha dato i natali al nonno della grande Star mondiale Steven Tyler  e quindi di sua figlia Liv, la nota attrice, ma anche alla mamma di Andrea Salvetti, già patron del grande Festivalbar.  

Dichiarazione di Giuseppe Pipicelli:
“Dopo alcuni anni di sosta rispolveriamo un altro  progetto che ha dato tanto agli artisti calabresi e che ha messo in risalto alcune delle più importanti località turistiche della nostraGiuseppe Pipicelli - Michele Affidato regione.

Proprio gli artisti calabresi a cui sono legato da rapporti personali oltre che professionali mi hanno convinto a riprendere il progetto ma soprattutto mi hanno garantito il loro supporto e la loro disponibilità.

Alcuni imprenditori del posto sarebbero propensi ad ospitare  la base operativa del progetto che contribuirà a fare della montagna silana un importante centro di attrazione per personaggi del mondo dello spettacolo, ella musica e della Tv oltre che dei tradizionali turisti per lo più provenienti dalle regione vicine di Puglia, Campania e Sicilia” .
Per concretizzare meglio il progetto nei prossimi giorni chiederò un incontro con il Presidente della Regione, Scopelliti, con il dirigente Raffaele Rio  e con l’assessore regionale Luigi Fedele che all’epoca tenne a battesimo il progetto in quel di Sanremo alla presenza di Mino Reitano;
dall’esito dell’ incontro valuterò meglio sul da farsi.

Da parte mia, degli artisti e delle maestranze a me vicine c’è tutta la piena disponibilità.

Abbiamo il dovere, noi per primi, di credere nelle risorse e nelle potenzialità della nostra terra."

You are here Home