COTRONEInforma

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La differenziata a Cotronei - Il porta a porta inizierà presto

E-mail Stampa PDF

Un articolo pubblicato su Strill.it parla dell'avvio, finalmente vicino, della raccolta differenziata nel Comune di Cotronei.

<Strill.it  14.11.2014> Il prossimo martedì 18 novembre a Cotronei partirà la raccolta differenziata porta a porta. “Un risultato straordinario – affermano il sindaco Nicola Belcastro e l’assessore comunale all’ambiente Francesco Teti – una iniziativa unica nel suo genere e fondamentale per la tutela ambientale e per la politica economica e tributaria del nostro comune”.

Umido, multimateriale, carta e cartone, vetro, indifferenziata verranno raccolti in giorni diversi della settimana; i rifiuti verranno separati in casa e poi ritirati dagli operatori ecologici secondo un preciso calendario. Da martedì quindi verranno eliminati tutti i cassonetti dalle strade, perché ciascun nucleo familiare ogni giorno lascerà sull’uscio del proprio portone, dalle 6 alle 8, il sacchetto colorato corrispondente alla tipologia di rifiuti ritirati quel giorno: lunedì l’umido in sacchetti marroni, martedì il multimateriale in sacchetti azzurri, mercoledì l’indifferenziata in buste nere varie, giovedì carta e cartone in busta gialla, venerdì nuovamente l’umido in busta biodegradabile marrone e sabato il vetro in busta verde e i materiali ingombranti. “Per orientarsi in questo cambiamento di abitudini – spiega Belcastro – è in corso la distribuzione a tutti i cittadini degli opuscoli contenenti guida e calendario settimanale alla raccolta differenziata porta a porta, e gli appositi sacchetti colorati nei quali conferire i rifiuti”.

Per spiegare alla cittadinanza i dettagli e il valore di questa innovativa esperienza, l’Amministrazione comunale ha organizzato una serie di incontri con le scuole (che andranno avanti anche nei prossimi giorni) e un incontro pubblico con i cittadini. “È un traguardo – ha affermato l’assessore Teti – che ci eravamo prefissati fin dall’inizio del nostro mandato. Con la chiusura delle discariche abbiamo avuto tanti problemi, che verranno superati con la raccolta differenziata. Sarà importante il contributo di tutti i cittadini, ai quali corsi verrà restituito un ambiente più sano. Anche l’Ente ne avrà un notevole risparmio, grazie alla diminuzione del conferimento dei rifiuti indifferenziati in discarica che ha un costo sempre più elevato”. “In provincia si fa pochissima raccolta differenziata – ha aggiunto l’assessore provinciale all’ambiente e vicesindaco di Cotronei Francesco Pellegrini – e più in generale in Calabria la raccolta dei rifiuti solidi urbani è un problema molto serio, che ha costi elevatissimi che ricadono sui cittadini. Occorre quindi aggredire e risolvere questa emergenza, e la nostra provincia ha tutte le caratteristiche per migliorare in questo senso e porsi all’attenzione generale per qualcosa di positivo”.

All’iniziativa ha preso parte anche Salvatore Procopio in rappresentanza del Comune di Botricello, che la raccolta differenziata l’ha avviata già da tempo: “C’è solo una difficoltà iniziale nell’abituarsi e nel creare una cultura diversa. Dopo poche settimane sarà tutto più facile. Il progetto è vincente perché porterà benefici sia dal punto di vista ambientale che economico”. Il direttore del dipartimento crotonese dell’Arpacal, Francesco Russo, ha poi fornito tutte le istruzioni per l’uso, descrivendo le modalità con le quali effettuare la raccolta differenziata porta a porta e sottolineando l’importanza del riciclo dei rifiuti.

Infine le conclusioni del sindaco Belcastro: “Questo è uno degli obiettivi più significativi tra quelli che ci siamo posti. È un obiettivo che non si raggiunge con una delibera, ma solo se tutti i cittadini ci credono e si impegnano. Il progetto, che una volta avviato sarà irreversibile, è importante oltre che per l’ambiente anche dal punto di vista economico. Conferire i rifiuti indifferenziati in discarica, infatti, per ogni Comune ha un costo elevatissimo. Dunque più differenziata si fa, più utilità sociale si otterrà perché i fondi risparmiati per il conferimento in discarica potranno essere utilizzati per la collettività”. “Per i primi tempi – ha concluso il sindaco – ovviamente saremo elastici e più tolleranti per dare modo a tutti i cittadini di abituarsi alla novità; ma da gennaio la differenziata diventerà un obbligo inderogabile, ed eventuali violazioni saranno sanzionate secondo quanto disposto dall’apposita ordinanza sindacale numero 20 del 7.11.2014”.

Per il momento il servizio porta a porta partirà nel solo centro abitato di Cotronei. Per le particolari caratteristiche della frazione di Trepido, lì si procederà invece con la raccolta differenziata semplice, attraverso il posizionamento di cassonetti di colore differente per ciascun materiale da riciclare. - </Strill.it 14.11.2014>

You are here Home